5 motivi per comprare la Quinoa

Sono sempre un pĂł sospettoso di tutto ciò che viene pubblicizzato come un superfood ma la quinoa la considero un ottimo prodotto consumabile ogni giorno. Che cose la Quinoa? La Quinoa, appartenente alla famiglia delle Amarantaceae è una pianta erbacea che fruttifica in grappoli contenenti piccoli semi. Viene spesso scambiata per un cereale per via … Continue reading 5 motivi per comprare la Quinoa

La classica pastiera Napoletana

Direttamente da casa della nonna Angelina la ricetta della classica pastiera napoletana. 1) Ingredienti per la pasta frolla: 500 gr di farina 00 3 uova 200 gr di zucchero 100 gr di burro 2 bustine di vanillina 2) Ingredienti per il ripieno: 500 gr di grano cotto per pastiera 1 l di latte 100 gr […] … Continue reading La classica pastiera Napoletana

The Almanak |Copenhagen| review

The Almanac is a restaurant, part of The Standard, where you can found three restaurants, The Almanac Studio Verandah My girlfriend and I decided to dining in The Almanac, beautiful local Danish designer, elegant and minimal furnishings The first things that I would like to say is about the staff, very friendly and helpful to … Continue reading The Almanak |Copenhagen| review

Mininoma @ 108 – Copenhagen (Danimarca)

Ricci di Mare

Il Noma chiude a fine anno. Per chi non lo sapesse si tratta del ristorante di Copenhagen, per anni considerato il migliore al mondo, guidato da René Redzepi il cui grande e indubbio merito è stato dare nuova linfa e prestigio alla cucina nordica. I futuri progetti (a scadenza 2017) prevedrebbero una nuova location in città (si presume sempre nel quartiere-isola di Christianshavn), a cui associare una fattoria urbana, e un menù completamente vegetariano.

L’imminente trasloco non sembra tenere sufficientemente impegnato lo chef danese, che ha persino trovato il tempo di aprire la versione bistrot del proprio locale di imminente chiusura. Il 108, prevedibile riferimento al numero civico, non dista più di 200 metri dalla casa madre e vede alla gestione diversi personaggi già in forze al Noma, fra cui Kristian Baumann ai fornelli.

L’atmosfera è sicuramente molto rilassata, con tavoli molto ravvicinati (anche troppo) e un personale che per…

View original post 288 more words